Le 5 idee più creative per utilizzare il Wifi delle fotocamere

treppiedeAvrete forse notato che tutte le fotocamere mirrorless in commercio, possiedono il Wifi integrato. Una delle domande che più spesso ci viene fatta è: cosa me ne faccio del wifi sulla fotocamera?! Questa domanda nasce da un po’ di paura per la novità ma anche pura curiosità e fremito per le potenziali applicazioni che si possono inventare.

In questo articolo abbiamo deciso di raccogliere quelle che crediamo essere le 5 idee più creative per utilizzare il wifi delle nostre fotocamere mirrorless (e non).

Trasferire immagini

Trasferire foto sui social media via wifi della fotocamera
Tra le 5 idee, questa ammettiamo essere la meno creativa almeno in teoria. Chiaramente con il wifi sulla fotocamera, non appena scattiamo una foto con la nostra fotocamera, possiamo immediatamente trasferirla sull’iPhone o iPad o sul nostro dispositivo Android oppure chiaramente su di un computer tradizionale. Da qui poi possiamo modificarla, uploadarla, o condividerla sui nostri social network preferiti come Facebook o Twitter. Alcune fotocamere permettono la condivisione sui social network direttamente, senza dover passare da un secondo dispositivo prima. Un’altra idea può essere quella di trasferire la foto appena scattata direttamente ad una stampante wifi cosicché dallo scatto alla stampa scorre solo il tempo di cliccare un tasto. Il futuro signori miei!

Come rendere creativo il trasferimento di immagini? Pensate ad una caccia al tesoro con vostro figlio o i vostri amici in cui una persona scatta foto di dove si trova e le trasferisce all’altro sul cellulare e questo dovrà cercare di capire dove l’altra persona si trova. Oppure sorprendete la vostra ragazza mandandole sul cellulare foto di voi due appena scattate.

Foto di gruppo e selfie

Il wifi sulla fotocamera apre la porta al controllo della fotocamera da remoto ovvero la possibilità di utilizzare la fotocamera senza toccarla ma controllandola dallo smartphone o da un telecomando. Come a breve vedremo, questo si presta ad una pletora interessante di applicazioni. Una di queste è chiaramente scattare foto di gruppo o selfie in cui la fotocamera viene fissata ad un supporto o comunque su di una superficie e quindi si può non solo decidere quando scattare la foto ma anche scegliere l’inquadratura migliore nel caso in cui si usi uno smartphone dal momento che nello smartphone sarà possibile vedere proprio ciò che la fotocamera “vede”. Dimenticatevi le foto di gruppo in cui la gente ha facce non pronte e imbarazzanti!

Fotografare con precisione

Ci sono delle situazioni in cui è necessario avere massima stabilità nello scatto delle foto. Un minimo movimento anche solo impercettibile è in grado di rovinare lo scatto per sempre. Questo è soprattutto vero per le fotografie a lunga esposizione in cui l’otturatore rimane aperto per più tempo del normale e qualsiasi movimento della fotocamera verrà incluso nella foto finale. Non un bel vedere, credetemi. Come abbiamo visto nell’articolo su come fotografare le stelle, quando si utilizza un treppiede, avere la possibilità di controllare la fotocamera da remoto è davvero un plus che ci permetterà di ottenere lo scatto perfetto senza toccare la macchina fotografica.

Fotografare animali selvaggi

Fotografare animali selvaggiQuesto è ancor più vero quando si devono scattare foto di soggetti “pericolosi” o che verrebbero distratti dalla nostra presenza. Pensate ad animali selvaggi che decisamente non vorrete disturbare nel loro habitat naturale. Con una fotocamera wireless potreste piazzarla vicino a dove l’animale normalmente vive o transita e voi essere a distanza nascosti. Nel vostro nascondiglio potrete tenere la situazione sott’occhio sul vostro smartphone e non appena l’animale si fa vicino, sarete pronti con un click a scattare. Nel caso vogliate fare un bel safari e portare la vostra fotocamera in ambienti estremi, consigliamo la Fujifilm X-T1 che ha un corpo tropicalizzato che le permette di funzionare senza problemi anche in ambienti estremi.

Fotocamera come baby monitor

L’ultima è una vera e propria chicca. Avreste mai anche lontanamente immaginato nella vostra vita di poter utilizzare una fotocamera come monitor per controllare i bambini che dormono nella vostra stanza? Beh, Samsung lo ha immaginato e ci ha portato con la sua Samsung NX3000 un’ applicazione in grado di notificarci direttamente sul cellulare quando il nostro bambino piange. Sembra proprio uscire direttamente da un film di fantascienza!

In conclusione, come vedete l’unico limite è davvero l’infinito quindi armatevi di creatività e segnalateci altri utilizzi per il wifi della vostra fotocamera digitale!

Comments are closed.